Scopri quali alimenti portare in tavola ad Aprile (con ricetta)

Scopri quali alimenti portare in tavola ad Aprile (con ricetta)

Scopri perchè è cosi importante acquistare frutta e verdura di stagione e cosa portare sulla tua tavola nel mese di Aprile. Alla fine dell’articolo ti aspetta una ricetta semplice ma sana e gustosa!

Siamo abituati ad andare al supermercato e trovare sempre moltissima varietà di frutta e verdura fino a perdere il senso delle stagioni e a dimenticarci che ogni periodo dell’anno ha i suoi frutti e i suoi ortaggi. Ma perchè è così importante consumare alimenti stagionali, ancora meglio se a chilometro zero e biologici?

Perchè è importante mangiare cibi di stagione

Mangiare di stagione è prima di tutto una scelta responsabile e consapevole ed un vero e proprio stile di vita (chi mi conosce sa quanto è importante per me lo stile di vita per raggiungere e mantenere il benessere).

Possiamo identificare due motivi principali: mangiare alimenti di stagione fa bene alla nostra salute e all’ambiente.

Mangiare di stagione fa bene alla nostra salute

La natura lo sa, sa cosa è necessario per il nostro corpo e ce lo fornisce nel momento giusto. Ad esempio, le verdure tipiche nel mese di Marzo ed Aprile hanno un’azione amaro-tonica benefica per il fegato, che proprio in primavera ha bisogno di alleggerirsi dopo l’alimentazione più ricca e calorica del periodo invernale.

I prodotti di stagione sono sempre più buoni, profumati e carnosi perchè vengono raccolti al termine del loro naturale ciclo di vita, nel loro giusto momento di maturazione. Sono, quindi, molto più ricchi di sostanze nutritive, soprattutto di vitamine e minerali rispetto agli stessi cibi coltivati, invece, fuori stagione e sotto serra. Scegliere frutta e verdure fresche maturate naturalmente ci permetterà, anche, di goderne appieno del gusto. Quante volte ti sarà capitato di acquistare un pomodoro a Dicembre e di affermare: “non sa proprio di nulla!”. Questo accade per diversi motivi: ad esempio il pomodoro è stato raccolto sotto serra e non ha mai visto la luce diretta del sole oppure il pomodoro è stato raccolto ancora acerbo per affrontare i diversi giorni di trasporto (spesso è per entrambi i motivi).

Mangiare di stagione fa bene all’ambiente

Rispettare le stagioni in cucina è anche una piccola scelta ecologica. Mangiare secondo natura permette di ridurre notevolmente l’impatto inquinante dei trasporti o dei fertilizzanti/pesticidi chimici di sintesi impiegati nei campi, oltre a ridimensionare il dispendio di risorse energetiche e di energia pulita nelle serre. Molto spesso i cibi che troviamo “fuori stagione” arrivano da paesi lontani e subiscono diversi giorni di viaggio impoverendosi di micronutrienti.

Ma i benefici non sono ancora finiti! Acquistando a chilometro zero, quindi dai piccoli produttori locali, possiamo sostenere l’economia del nostro paese e nutrirci di cibi veramente gustosi e ricchi di benessere. Porteremo in tavola alimenti ricchi di qualità e freschezza. Infine, acquistare prodotti di stagione è conveniente anche per il portafoglio perchè, lo avrai sicuramente notato, i prodotti stagionali costano decisamente di meno rispetto allo stesso cibo acquistato fuori stagione.

Sei ancora sicuro che sia una buona idea acquistare a Dicembre le fragole, coltivate all’estero o sotto serra, per pagarle almeno il triplo di quanto non costerebbero quando sono di stagione?

Quale frutta acquistare nel mese di Aprile

E ora scopriamo quale frutta acquistare, per il nostro benessere e dell’ambiente nel mese di Aprile. La “new entry” per molti più golosa sono le fragole! Questi frutti rossi sono diuretici, rinfrescanti, depurativi e ricchi di nutrienti. Contengono fosforo, ferro, calcio e vitamine A, B1, B2 e C. Sono, inoltre, poco calorici, ricchi di fibre ed hanno un buon potere saziante. Dopo la monotonia dei frutti invernali possiamo iniziare a fare il pieno di allegria! Oltre alle fragole ad Aprile troviamo:

  • arance,
  • kiwi,
  • limoni,
  • nespole,
  • pompelmo.
frutta verdura stagione aprile

Quale verdura acquistare nel mese di Aprile

Scopriamo quale verdura acquistare nel mese di Aprile. In questo caso ci sono diverse “new entry” tra cui gli agretti conosciuti anche come “barba del prete”. Gli agretti sono diuretici e favoriscono la regolarità intestinale. Contengono vitamina A, C e vitamine del gruppo B, soprattutto B3. Tra i minerali i più presenti sono potassio, calcio, magnesio e ferro. Scopri la ricetta in fondo all’articolo!

Oltre agli agretti abbiamo:

  • aglio
  • asparagi,
  • bietole
  • carciofi
  • carote,
  • cavoli,
  • cavolfiori,
  • cicoria,
  • cipolle e cipollotti,
  • coste,
  • crauti,
  • crescione,
  • erbe spontanee ed erbette,
  • fave,
  • finocchi,
  • indivia,
  • lattuga,
  • ortica,
  • patate,
  • piselli,
  • porro,
  • puntarelle,
  • radicchio rosso,
  • rape,
  • ravanelli,
  • rucola,
  • sedano,
  • spinaci,
  • tarassaco.

La ricetta con gli agretti

Per utilizzare al meglio le proprietà degli agretti ti consiglio di prepararli appena acquistati, scegliendo quando possibile un produttore a Km 0 e biologico. La preparazione è molto semplice: basta eliminare le radici e lavarli sotto l’acqua corrente. Si possono mangiare in diversi modi, crudi in insalata o cotti. Oggi te li propongo insieme alla pasta, scegli tu il formato che preferisci (io amo gli spaghetti), se possibile integrale e biologica.

Pasta con gli agretti

Ingredienti per due persone: 3 mazzetti di agretti, 140 gr di pasta, 6 pomodorini secchi, 10 olive nere snocciolate, 1 spicchio di aglio, olio extravergine di oliva (evo), un pizzico di peperoncino (facoltativo), erbe aromatiche e spezie a piacere, sale q.b. (non esagerare con l’aggiunta del sale in quanto i pomodorini secchi e le olive ne sono già ricchi).

Procedimento: trita l’aglio finemente dopo averlo pulito, aggiungilo in una padella antiaderente insieme ai pomodorini secchi tagliati in piccole strisce, alle olive tagliate a metà, al peperoncino, alle erbe e spezie se hai deciso di utilizzarle e ad un cucchiaio da minestra di olio evo. Fai soffriggere a fuoco basso per qualche minuto fino a quando l’aglio non risulterà dorato e aggiungi gli agretti che avrai pulito e tagliato. Copri con il coperchio e lascia cuocere per 5 minuti o fino alla cottura desiderata. Nel frattempo cuoci la pasta in abbondante acqua salata (attenzione a non utilizzare troppo sale), scolala al dente e falla saltare in padella a fiamma viva insieme agli agretti. Aggiungi a crudo altri due cucchiai da minestra di olio evo e….. Buon Appetito!

Mangiare di stagione fa bene a te e all’ambiente

Diventa un consumatore sempre più consapevole, compiendo piccoli gesti quotidiani per il tuo benessere e la tua salute. Presta maggiore attenzione quando ti rechi a fare la spesa e ricorda che: “la natura lo sa“. Porta sulla tavola ogni giorno frutta e verdura di stagione, in questo caso, di Aprile.

Se desideri ricevere maggiori non esitare a contattarmi

Dott.ssa Paola Bovino, biologa nutrizionista, esperta in Alimentazione Personalizzata, Medicina Funzionale Integrata, Benessere Ritmico Femminile, Benessere Intestinale. Fondatrice del Metodo Amore.


Bibliografia

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di personale sanitario specializzato o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.


Lascia un commento